logo_festival_per_sito

COGNIZIONE SOCIALE E MOVIMENTO: IL CASO DELL’AUTISMO

Giovedì 24 Novembre – ore 16.00 – 17.30 | Polo del 900, Palazzo San Daniele – via Corte d’Appello 14

Il disturbo dello spettro autistico è spesso descritto e rappresentato con riferimento ai suoi sintomi sociali. Tuttavia, è stata di recente avanzata l’ipotesi che le capacità motorie ricoprano un ruolo specifico nel disturbo. Il workshop ha come obiettivo quello di presentare questa nuova prospettiva ripercorrendo la relazione tra autismo e cognizione sociale alla luce delle sue possibili implicazioni in termini di diagnosi, trattamento e pratica educativa.

interventi:
COGNIZIONE SOCIALE E MOVIMENTO: IL CASO DELL’AUTISMO
Caterina Ansuini, ricercatrice C’MoN Unit – Istituto Italiano di Tecnologia, Genova

SUPERIAMOCI – UN PROGETTO DI FORMAZIONE PER L’INCLUSIONE DI STUDENTI AUTISTICI

Venerdì 25 Novembre – ore 16.00 – 19.00 Aula Multifunzione, Università di Torino – via Verdi 9

Superiamoci nasce nel 2014 dal confronto interistituzionale tra l’USR di Torino, la Città Metropolitana, l’Associazione ANGSA Torino Onlus, l’Associazione d’Idee Onlus e l’Associazione Museo Nazionale del Cinema per rispondere alle richieste di aiuto da parte di molte scuole e da altrettante famiglie e inoltre, per supportare il processo di inclusione di allievi con autismo nel passaggio dal primo al secondo ciclo. Nella prima parte si presenta la ricerca qualitativa che ha coinvolto insegnanti e famiglie degli allievi partecipanti. Nella seconda parte si illustrano nel dettaglio le diverse fasi del progetto.

prima parte
coordina:

Flavio Buson, Città Metropolitana di Torino

interventi:

SUPERIAMOCI: UN MODELLO EFFICACE PER L’INCLUSIONE DI ALLIEVI CON AUTISMO
Sara Coccolo, docente, referente per l’Inclusione, ambito territoriale di Torino – Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte

SUPERIAMOCI: OBIETTIVI E STRUTTURA DEL PROGETTO
Arianna Porzi, presidente ANGSA Torino Onlus

SUPERIAMOCI: GLI ESITI DELLA VALUTAZIONE DEL PROGETTO
Alice Scavarda, referente scientifica del progetto Superiamoci

seconda parte
coordina:

Arianna Porzi, presidente ANGSA Torino Onlus

interventi:

SUPERIAMOCI: SENSIBILIZZARE PER INCLUDERE
Marco Mastino, vicepresidente dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema, Torino

SUPERIAMOCI: PRATICA, STRATEGIE E STRUMENTI
Cristina Belfiore, consulente Associazione di Idee

UNA CERTA IDEA DI SCUOLA
Renzo Rati, insegnante di sostegno

IL PROGETTO DEI 300 GIORNI: VALUTAZIONE E PROMOZIONE DELL’AUTONOMIA IN STUDENTI CON DISTURBI
DELLO SPETTRO AUTISTICO

Sabato 26 Novembre – ore 11.30 – 13.00 Centro Studi Sereno Regis – via Garibaldi 13

Voluto dall’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna e realizzato con la collaborazione della Fondazione Giovanni Agnelli, il Progetto dei 300 giorni si è proposto come un percorso sperimentale e formativo volto a verificare l’efficacia e l’applicabilità di strumenti e modalità di intervento in ambito scolastico per valutare e incrementare l’autonomia di adolescenti con disturbi dello spettro dell’autismo delle SSSG della Regione. Il Progetto, valutato positivamente da insegnanti e famiglie, può diventare un modello replicabile, adattandolo anche ad altri contesti.

coordina:

Lidia Monetti, educatrice professionale

interventi:

PERCHÉ IL PROGETTO DEI 300 GIORNI?

Stefano Versari, direttore generale Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna

IL PROGETTO DEI 300 GIORNI: LO STRUMENTO, IL PROCESSO E GLI ESITI

Giuseppe Maurizio Arduino, psicoterapeuta, Centro Autismo e Sindrome di Asperger, ASL CN1

IL PROGETTO DEI 300 GIORNI: SUPERVISIONE E ACCOMPAGNAMENTO

Raffaella Faggioli, psicoterapeuta specializzata COIRAG

TORINO FESTIVAL EDUCAZIONE dal 23 al 27 NOVEMBRE 2016

La Città di Torino in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, l’Università degli Studi di Torino, il Politecnico di Torino, INDIRE, la Fondazione Agnelli, la Fondazione per la Scuola, il Centro Studi Erickson e la Fondazione per l’Architettura di Torino, promuove a Torino dal 23 al 27 novembre il secondo FESTIVAL DELL’EDUCAZIONE – dal titolo:
CONNESSIONI EDUCATIVE – IL CAMBIAMENTO E LA COSTRUZIONE DELLA CONOSCENZA. 
Il Festival è rivolto ai professionisti dell’educazione e a tutti e tutte coloro che sono interessati ai temi dell’educazione, dell’istruzione e della formazione. Molti gli eventi dedicati al confronto e alla riflessione: 2 sessioni plenarie, 34 seminari tematici, 45 workshop con presentazione di buone pratiche ed esperienze, 15 tavole rotonde per discutere sui principali temi in chiave educativa.
L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria on-line www.comune.torino.it/festivaleducazione
Print Friendly
Recent Posts
Contattaci

Scrivi alla segreteria per qualsiasi informazione, ti sarà inviata una mail di risposta non appena possibile. Grazie!

Not readable? Change text. captcha txt
libri-per-tutti-miniature-sito_-home-pagea-vela-spiegata-miniature-sito_-home-page